Category: Sardegna


Irresistibilmente attratti dalla posizione geografica, il cuore del Mediterraneo occidentale, l’hanno resa oggetto delle più disparate mire: così, ai Fenici sono seguiti i Cartaginesi, quindi i Romani, i Bizantini, gli Spagnoli e i Piemontesi.

Rappresenta una delle mete preferite in Italia, ed è famosa per il suo splendido mare, con le sue acque cristalline. Una delle mete preferite è proprio Alghero, ultimamente molto cliccata sul mio blog, città sicuramente di fascino forse per lo stretto legame con Barcellona.

Un territorio ricco è variegato soprattutto nei suoi paesaggi ancora intatti, dunque la primavera è il momento ideale per visitarla ed è per questo che vi voglio suggerire un’ offerta esclusiva dedicata alla Sardegna per scoprire le bellezze dell’isola.

 Grazie alla collaborazione con linea aerea Meridiana ed alcune strutture del nord da Costa Smeralda ad Alghero, potere usufruire di uno sconto tutto incluso. Per visionare le strutture aderenti alla iniziativa vistate il sito wokita.com.

Vi lascio un pensiero sulla Sardegna che mi è piaciuto dal cantautore Fabrizio De Andrè, che la descrisse cosi:“La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattromila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso”

Costa Smeralda, apprezzata nel mondo per il suo  mare, ora azzurro, ora verde, ma sempre favoloso, con i suoi 88 chilometri di piccole spiagge e numerose isole, ha una sviluppata attività turistica, ed è anche una rinomata zona di villeggiatura estiva. 

 Arriva la stagione estiva, parleremo da ora in poi del mare più bello d’Italia, lo faremmo prima con le isole ad esempio Porto Cervo. Rinomato luogo di villeggiatura edificato attorno al profondo porto naturale, la cui forma ricorda quella di un cervo, fu costruito negli anni ’60, grazie all’interesse del principe Karim Aga Khan IV,che molto attratto da questa costa, la acquistò e la trasformò in una tra le destinazioni più ambite e rinomate del turismo internazionale, meta di moltissimi volti noti dello spettacolo.

 La sua collocazione al centro della Costa Smeralda lo rende il luogo ideale per fare escursioni via mare verso altri luoghi suggestivi del litorale. Al nord si trova Baia Sardinia, segue sulla stessa linea il Golfo di Arzachena, fino a Capo d’Orso famoso per le sculture modellate dal vento. A 5 chilometri si arriva a Palau, punto di partenza per escursioni verso l’Isola della Maddalena e Caprera, molto conosciute ed apprezzate.

La Costa Smeralda e Porto Cervo sono ricche di bellissime spiagge: la prima che incontriamo andando verso Porto Cervo è quella di Portisco, segue poi quella dell’Arena bianca, il cui nome deriva proprio dalla sabbia bianchissima che vi si trova, e che è racchiusa in una cavità circondata dalla macchia mediterranea. La spiaggia più grande della Costa Smeralda è però quella di Liscia Ruia, conosciuta come Long- beach, ritrovo abituale dei vacanzieri che amano la vita notturna. Più in là troviamo il promontorio di Capriccioli, con due spiagge una di fronte all’altra.

Le varie compagnie aeree collegano le maggiori città a Olbia (distante circa 30 km da Porto Cervo), con voli quotidiani intensificati nel periodo estivo; via mare invece, c’è la tratta che collega Genova – Civitavecchia – Olbia.
Una volta arrivati a Olbia, se si è sprovvisti di automobile, si può prendere il taxi o la linea di Pullman che parte dall’aeroporto e dal porto Isola Bianca di Olbia e giunge a Porto Cervo, oppure noleggiare un’auto negli autonoleggi nei pressi di porto e aeroporto.

Città sarda, di forte influenza catalana, chiamata ancora oggi, dai catalani: “Barceloneta”, la piccola Barcellona, che ricorda le atmosfere giocose e romantiche della città spagnola.

 Alghero è una città italiana di 43.831 abitanti, in provincia di Sassari, una delle principali della Sardegna e quinta per numero di abitanti, maggiormente conosciuta all’estero per il suo forte legame con la Catalonia, nella sua bellezza artistica e culturale, è una meta di sicuro interesse, per coloro che al mare vogliono associare, una città dai mille volti artistici. A lungo soggetta alla colonizzazione spagnola, che lasciato qui la sua impronta, nella architettura, tradizioni contadine ecc.

 La sua architettura è fortemente connotata dallo stile catalano, è questo la rende una meta di sicuro interesse, per il visitatore che cerca raffinatezza e dettagli nelle costruzioni, sono caratteristici ad Alghero i bellissimi palazzi aragonesi come la Casa di Ferrera, che ospito l’imperatore di Roma Carlo V,   re di Spagna, e il palazzo Peretti in stile gotico Catalano. Nel centro storico si trovano muri, possenti torri e bastioni, che si estendono lungo la città, e sono l’ideale per una passeggiata suggestiva al chiaro di luna.

 La città  ha conservato l’uso della lingua catalana, el 22,4% dei suoi abitanti, lo parla nella variante algherese, questo dialetto sta ricevendo tutela, attraverso programmi d’insegnamento, ed utilizzo ufficiale al interno del territorio comunale. Ad Alghero ha sede la delegazione del governo della Catalogna (Spagna).

 Alghero è anche conosciuta come la riviera del corallo, presente nelle sue acque, la più grande quantità del prezioso  corallo rosso, della qualità più pregiata, tanto che il corallo è inserito nello stemma della città. Per ultimo ci piace pensare alla cucina tipica di Alghero, famosa per la aragosta catalana.