Tag Archive: neve


Montagne e paesaggi incantati dalla neve, mercatini di natale nei paesi e nelle città e mille luci ovunque si guarda le migliori idee per una vacanza invernale in Alto Adige le trovate proprio qui!

Sesto, comune di 2000 abitanti a 1316 mt. è la zona più orientale dell’Alto Adige, incastrata tra Osttirol in Austria e il Comelico in Veneto. Il simbolo della Valle di Sesto sono le “Tre Cime di Lavaredo”, sono queste il punto di forza dell’area sciistica delle Dolomiti, infatti per ammirarle ed emozionarsi bisogna salire sulle piste del monte Elmo 2.433 mt. che ne è il cuore. E ancora, le acque del Rio di Sesto, uniche acque italiane a finire nel Danubio e nel Mar Nero, anziché nel Mediterraneo.

Sesto di moderno ha però una rete di piste che si allunga per 200 km, ad un passo dall’Austria. Lunghe passeggiate sulla neve per i cultori dello sci di fondo come per chi predilige il respiro di un antica tradizione, slitte di legno trainate da cavalli, sono qui una delle attrazioni di maggior successo della valle, un’esperienza unica per vivere la bellezza della natura invernale, ben avvolti in calde coperte di lana, si attraversa il paesaggio candido, trasformato in uno spettacolo naturale indimenticabile dai cristalli di neve scintillanti. La meta al lago di Dobbiaco è certamente la più romantica: quando il sole si rispecchia nel lago parzialmente ghiacciato, questo mostra il suo lato più bello.

Queste zone possono essere scoperte anche a piedi. Le escursioni con le ciaspole, sono lo sport trendy, vi offrono la possibilità di godere con calma la purezza della natura e degli itinerari mozzafiato. Ed è facilissimo. Basta allacciarsi le ciapole e via!. Chiedete informazioni presso l’hotel dove alloggiate o l’ufficio informazioni del paese.

Lo sapevate che esiste un treno della neve che da Messina, Reggio Calabria, Lecce, Bari, Napoli e Roma vi porta fino a S. Candido e da qui con un apposito autobus a Sesto? Partenza il venerdì sera e rientro la domenica mattina, dopo 8 giorni, per chi vuole fare la settimana bianca. Per chi vuole viaggiare in aereo gli aeroporti più vicini sono quelli di Verona, Venezia e Bolzano.

 

 

Gran Paradiso, gigante italiano custode dell’omonimo parco Nazionale é davvero uno spettacolo della Natura. Unica montagna situata completamente in territorio italiano capace di guardare il mare dall’alto dei suoi 4061 metri.

 

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso Si estende nelle Alpi Graie, tra Piemonte e Valle d’Aosta, comprendendo tutto i gruppo delle catene montuose del Gran Paradiso ed è destinato alla tutela della fauna, della flora alpina. L’area del Gran Paradiso è caratterizzata da tutti gli ambienti alpini, dai paesaggi agresti dei fondovalle ai boschi di conifere, dai pascoli alpini alle pareti e ai ghiacciai delle quote più elevate, che toccano i 4.000 metri. 

La storia del Parco è strettamente legata alla protezione dello stambecco. Questo animale, un tempo presente su tutto l’arco alpino, all’inizio del XIX secolo era ormai quasi estinto: sopravvivevano solo poche decine di esemplari nelle valli attorno a Cogne. Per salvare la specie, nel 1856 il Re Vittorio Emanuele II istituì la Riserva Reale di caccia che, con alterne vicende, permise di salvare lo stambecco dall’estinzione.

 Il Parco offre innumerevoli proposte di soggiorno: sportive, escursionistiche, ricreative e culturali, ma anche  dedicate al benessere e al relax.

Camminando sui sentieri intorno al Gran Paradiso è una esperienza unica. Da dicembre ad Aprile Il consorzio Gran Paradiso natura mette a disposizione diversi pacchetti molto convenienti da usufruire a chi pensa di trascorrere le vacanze sulla neve. Ecco una delle tante offerte:

  VACANZA NATURA (w-e con le racchette)

Week-end con le racchette da neve
-3 giorni/2 notti a € 150 a persona
-hotel *** in mezza pensione
-2 escursioni guidate con le racchette da neve
-utilizzo di racchette da neve e bastoncini
-1 merenda alla valdostana
-Gran Paradiso Tourist Card

 PROPOSTA VACANZA NATURA PER INDIVIDUALI  

 

Sul terrazzo soleggiato sopra la città di cura si trova l’area sciistica Merano 2000 che offre 40 km di piste, in maggior parte di media difficoltà.

E’ in arrivo la stagione invernale, chi non ha pensato trascorrere le vacanze di natale sulla neve, c’è l’imbarazzo della scelta, in Italia abbiamo delle belle località dove poter far questo, ma oggi vi voglio soffermare su Merano, incantevole e quiete città nel cuore delle Alpi a 325 m.s.l.m, dal clima mite e vegetazione mediterranea. Già dal XX secolo fu dichiarata città di cura, la su nascita avviene nel 1836 quando un famoso Dottore di nome Josef Waibl pubblico i vantaggi che aveva il clima di Merano. Alla prima pubblicazione seguì una seconda ed infine la città divenne famosa anche oltre i confini come una delle stazioni climatiche più importanti della zone Europea. Famosi personaggi come Richard Strauss, Carlo V,  Rainer Maria Rilke o anche la principessa Sissi con sua figlia usufruivano dei vantaggi climatici di Merano, dell’aria fresca dell’acqua buona.La città di Merano è la principale stazione termale e località di cura del Trentino Alto Adige.

 Merano è ricca di bellezze culturali ed architettoniche, tra cui il  teatro Kurhaus, simbolo della città e specchiera liberty. Nel corso dell’anno si svolgono una vasta gamma di manifestazioni: dall’ International Wine Festival alle sagre paesane. Numerose sono le possibilità di svago, dallo shopping sotto i portici del centro storico ad una visita ai Giarndini di Castel Trauttmansdorff . E d’inverno si parte per i mitici comprensori sciistici nei dintroni e una vistita al Mercatino di Natale meranese.

 Con l’imminente stagione invernale, una funivia completamente nuova collegherà Merano con il Carosello Scistico di Merano 2000, sarà inagurato prima di natale e coprirà 1.250 metri di dislivello in  7 minuti, ogni corsa potrà portare fino a 120 persone: è la funivia con maggiore capienza di tutto l’Alto Adige. Dal centro storico a la stazione a monte, utilizzando un sistema navetta più impianto ci vorranno non  oltre 15 minuti. Buon divertimento a Merano 2000!

 

Per la scelta del vostro albergo potete visitare il sito: http://www.hoteldautore.net/